fbpx

Seconda casa pignorata: Ecco cosa succede

DiAdmin

Seconda casa pignorata: Ecco cosa succede

Cosa succede quando viene pignorata la tua seconda casa? In questo articolo proveremo a spiegarti le conseguenze di tale pignoramento e la soluzione giusta, al tuo debito.

Se sei proprietario di una seconda casa, ma hai problemi nel dover pagare le rate del mutuo o hai un’altra situazione debitoria, cosa potrebbe accadere?

Molti utenti l’hanno chiesto, e noi come sempre, vorremo dare risposta ad un quesito importante in campo pignoramenti immobiliari.

Qualche anno o tempo fa, hai acquistato una seconda casa per le vacanze o magari insieme ad altre persone o amici, per un buon affare. Però ora ti trovi in difficoltà economica e non sai come pagare le rate del mutuo.

Tornando a noi, in questo caso ovviamente la tua seconda casa potrebbe facilmente esser pignorata.

Quando si verifica questa eventualità, le conseguenze sono differenti rispetto al pignoramento della prima casa, ma possono comunque essere più gravi di quanto si pensi.

Quindi continua con la lettura delle prossime righe e paragrafi, per capire come funziona il pignoramento di una seconda casa e qual è la miglior soluzione al problema.

Seconda Casa Pignorata: Le conseguenze

Prima ti abbiamo introdotto, che ci sono conseguenze a seguito di un di una seconda casa, più gravi di quanto si pensi. I problemi non potrebbero finire vendendo la casa all’asta.

Pensiamo: “Che mi frega è la seconda casa, potrei venderla all’asta e recuperare il mio debito”.

Invece non è così, quando parliamo di pignoramento immobiliare, sappiamo bene che il ricavato della vendita all’asta, non basta mai per ripagare interamente il debito stipulato, continuando ad avere un problema primario.

Quindi avresti ancora in ballo un debito residuo, dove i creditori continueranno a pressarti per tale debito irrisolto. Questo potrebbero farlo tramite altri beni a te intestati, come prima casa, automobile, stipendio ed altri beni in tuo possesso.

Non dovresti mai arrivare al punto di rischiare anche la tua prima casa!

Ti spieghiamo perché potrebbe accadere ciò.

Nelle aste di vendita di immobili pignorati, quest’ultimi vengo svalutati enormemente e più volte in base a quante aste vengono fissate, dove il 99% delle volte la somma ottenuta non va a coprire il debito con i creditori o creditore.

Oltre il danno anche la beffa, perché continuerai ad essere tormentato dai debiti residui.

Questo è un principio che vale in tutti i casi. Al contrario di quanto molti pensano, nemmeno la prima casa è al riparo dalla svendita all’asta. A parte il fatto che per prima casa si intende in realtà l’unico immobile posseduto dal debitore, il solo creditore a non poterla pignorare è il Fisco.

Tuttavia, Equitalia va incontro a dei limiti particolari anche quando si tratta di pignorare la seconda casa. Ne parliamo nel prossimo paragrafo.

Seconda Casa Pignorata da Equitalia: Come funziona?

Anche Equitalia potrebbe pignorare la tua seconda casa?

Stavamo dicendo precedentemente, che nonostante Equitalia potrebbe di diritto procedere al pignoramento della tua seconda casa deve sottostare a condizioni particolari, nonché a vincoli stabiliti per legge, che non valgono per i creditori privati:

  • Il debito nei confronti del Fisco dev’essere maggiore di 000 euro.
  • Il valore degli immobili posseduti dal debitore, dev’essere maggiore di 000 euro.

 

Quindi solo soddisfacendo i due requisiti, Equitalia potrà “prendere” la tua seconda casa, e metterla all’asta.

Ma se Equitalia non può pignorare la tua seconda abitazione, allora il mio debito è estinto o sono al sicuro?

No di certo. Se il Fisco non ti pignora la casa, non significa che tu abbia risolto i tuoi problemi finanziari. Questo perché se hai un debito maggiore di 20.000 euro, si può iscrivere un’ipoteca sulla casa. In questo modo, se un altro creditore dovesse avviare l’esecuzione forzata dell’immobile, potrebbe a quel punto intervenire nella procedura e far valere le sue pretese.

Seconda Casa Pignorata cointestata

Ad inizio articolo, avevamo parlato dell’acquisto di una seconda casa magari per farsi le vacanze o perché insieme ad un amico abbiamo voluto buttarci in un affare immobiliare, per poi ritrovarti in una situazione debitoria.

La casa potrebbe essere pignorata, anche se uno dei due proprietari paga regolarmente i debiti?

Fatte le eccezioni che riguardano Equitalia, prima citate, sfortunatamente dobbiamo dirti di sì. La possibilità del pignoramento è concreta.

In linea di principio, il pignoramento dovrà limitarsi alla quota di appartenenza del debitore, senza estendersi a quelle di proprietà di altre persone.

Tuttavia, capisci che suddividere una casa in questo modo può risultare difficile, a meno che non si tratti di un’abitazione che possa essere facilmente suddivisa in due o più unità separate, un caso tipico è quello della villetta bifamiliare.

Se vuoi saperne di più, abbiamo realizzato un altro articolo dove spieghiamo con cura come comportarsi per un pignoramento di una casa cointestata.

Pignoramento secondo Immobile: La soluzione definitiva

Di conseguenze per un pignoramento di una seconda casa ne abbiamo parlato abbondantemente, quindi ora passiamo alla soluzione definitiva che tutti aspettavate.

Sai cos’è la rinuncia agli atti?

Rinunciare agli atti significa mettersi nelle mani di professionisti, per evitare un collasso economico e della propria vita, in tutti i campi.

Vorresti ritornare sereno senza perdere i tuoi beni?

Allora affidati a Stralcio Crediti, l’unica soluzione al tuo problema.

Andremo a mediare con i creditori e pattuire una cifra giusta per ambe le parti. Acquisiremo la tua casa o la tua parte di casa, senza farti più perdere ne i tuoi beni ne essere assillato dai debiti residui.

Contattaci subito per una Consulenza Gratuita.

 

COMPILA IL QUESTIONARIO