fbpx

Evitare il pignoramento immobiliare: Intestare la casa al coniuge?

DiAdmin

Evitare il pignoramento immobiliare: Intestare la casa al coniuge?

Come spesso noi facciamo, nei nostri articoli ti diamo la possibilità di capire come puoi aggirare o comunque risolvere la questione . Rivenderla o comunque cercare di mettere a riparo l’immobile dalle pretese dei creditori.

Ma oggi ti vogliamo invitare a pensare diversamente dal solito, pensando alla possibilità di intestare una casa al coniuge per evitare il pignoramento immobiliare.

Quindi è un buon metodo per evitare il pignoramento, intestare l’immobile al coniuge?

La risposta al quesito qui sopra, può essere data secondo vari fattori, sociali ed economici. Ovviamente il primo presupposto è che il coniuge destinatario dell’immobile, non abbia già dei debiti a suo carico, altrimenti la situazione non migliorerà affatto.

Esiste anche un’alternativa, che ti diremo più avanti e che è una delle pochissime soluzioni che consente di risolvere il problema del pignoramento, ed eliminare le ansie e le paure dalla propria vita.

Evitare il pignoramento: Intestare casa al coniuge in comunioni dei beni

Se sei un marito o una moglie, che hanno scelto al momento del matrimonio la comunione dei beni, allora questo paragrafo fa per te. Analizzeremo la situazione appunto di comunione dei beni e i metodi per evitare il pignoramento.

In questo caso particolare, i beni acquistati dopo il matrimonio sono in comproprietà tra i due coniugi. Lo stesso si può dire per i debiti quindi, anche quelli contratti da un solo coniuge ma a risponderne lo saranno entrambi.

Quindi se sei in un periodo in cui il tuo immobile potrebbe andare all’asta o essere pignorato, nella situazione di comunione dei beni non è una mossa intelligente, quella di intestare l’immobile all’altro coniuge. Questo perché ci si troverebbe nella stessa situazione di partenza.

Unica via in questa situazione è la separazione dei coniugi.

Evitare il pignoramento: Intestare casa al coniuge in separazione dei beni

Osserviamo invece la situazione riguardante un matrimonio con separazione dei beni. Con il regime di separazione dei beni, il discorso cambia notevolmente. In questo caso potrai intestare l’immobile a rischio al coniuge, quindi tuo marito o tua moglie, come atto di donazione.

Però dovresti stare attento alla donazione di un immobile.

Infatti nei casi in cui ci sia una donazione ad un parente o una finta vendita, quindi una vendita simulata, secondo la legge i creditori sono tenuti a far vale i propri diritti.

Il che significa che in alcuni casi per sfuggire al pignoramento, poi si cade in un atto illegale, e vedere perdere comunque la propria amata casa. Ma vediamo con cura i casi specifici:

  • Pignoramento entro un anno dal passaggio di proprietà: cioè se il pignoramento viene trascritto, nei registri immobiliari, prima che sia trascorso un anno dal passaggio di proprietà dell’immobile, la casa per legge può comunque essere pignorata e messa all’asta, senza troppi problemi per i creditori.

 

  • Pignoramento entro cinque anni dal passaggio di proprietà: se il pignoramento viene trascritto dopo un anno dal passaggio di proprietà della casa, ma prima che da questo siano trascorsi cinque anni, i creditori hanno il potere di richiedere che sia nullo il passaggio di proprietà, e veder il proprio immobile all’asta. In questo caso i creditori dovranno agire via legale, a differenza del caso precedente, quindi nel caso in cui succeda sarà difficile evitare il pignoramento. A meno che i creditori desistano per le lunghe e costose vie legali in tali casi.

 

Quindi in regime di separazione dei beni, quindi nel caso in cui due coniugi usufruiscano della separazione dei beni, comunque sarà complicato non aver a che fare con creditori e con i grattacapi che può portare con sé un pignoramento del proprio immobile.

In quanto i creditori sono tutelati completamente a fronte delle situazioni in questione.

Non è possibile impedire il pignoramento in separazione dei beni?

Abbiamo osservato sia il caso in cui ci sia una situazione di comunione dei beni e sia di separazione dei beni.

Nel primo caso è praticamente impossibile impedire il pignoramento e tutte le sue conseguenze, perché i due coniugi si troverebbero nella stessa condizione debitoria. Invece nel caso della separazione dei beni, è possibile impedirlo ma a condizioni davvero limitanti, casi in cui non ci si riesce ad entrare quasi mai.

Unico caso in cui è possibile evitare il pignoramento immobiliare, è quando la casa già fosse di proprietà del coniuge non indebitato (in caso di separazione dei beni) prima dell’indebitamento stesso.

Infatti come detto precedentemente, se l’immobile fosse intestato all’altro coniuge nei cinque anni prima della situazione debitoria, allora l’immobile sarebbe salvo dal pignoramento in qualsiasi caso.

Per legge nessun creditore può nulla e potrai gestire la situazione in tutt’altro modo.

Ma attenti al debito.

Infatti il debito resterebbe lo stesso e i creditori potrebbero dirigersi su altre fonti di denaro disponibili, al risanamento del debito. Ad esempio è probabile che si chieda il pignoramento dello stipendio del debitore, fino ad un quinto dello stesso.

Evitare il pignoramento: Ecco come farlo definitivamente

Le situazioni descritte precedentemente, sono si utili ma non definitive da come hai potuto constatare.

In molti casi i rischi di perdere casa o il proprio stipendio è dietro l’angolo, ma esiste un metodo infallibile a cui nessun creditore può far fronte e che ti libererà definitivamente dalle paure e dalle preoccupazioni che stai affrontando a causa di un possibile pignoramento.

Quindi vuoi risolvere la situazione una volta per tutte?

Rinuncia agli atti ed affidati a degli esperti.

Saremo noi di StralcioCrediti ad occuparcene.  Con un primo colloquio capiremo la tua situazione attuale e ti consiglieremo come affrontare il pignoramento nel modo più sicuro possibile, senza preoccupazioni di dover perdere l’immobile.

Azzereremo il tuo debito in pochissimo tempo, grazie al nostro Team professionale.

Se rischi di perdere la tua casa, non perdere tempo mettiti in moto senza rancori e risolvi la situazione chiamandoci per un primo contatto con noi di Stralcio Crediti.