fbpx

Debito residuo in prescrizione: Accade anche per una casa all’asta?

DiAdmin

Debito residuo in prescrizione: Accade anche per una casa all’asta?

In questo contenuto parleremo se ci sono casi in cui, in una situazione di e quindi casa all’asta, il debito residuo possa andare in prescrizione. Vediamo se e quando accade.

Sei preoccupato per la tua casa all’asta, o temi che presto accadrà a causa del pignoramento ricevuto?

Magari però hai sentito, parlando con qualche amico, che esistono casi in cui il debito residuo dopo la vendita dell’immobile, vada in prescrizione. Esiste tale caso e puoi star tranquillo dopo questo? Risponderemo tra qualche riga, ma le cose potrebbero essere diverse da come stai pensando in questo momento.

Vediamo come si comporta il debito residuo, a quanto potrebbe ammontare rispetto al ricavato della vendita della casa all’asta e se ci sono casi in cui esso, possa andare in prescrizione davvero. Come sempre ti mostreremo poi, la soluzione definitiva al problema dei debiti che causano poi pignoramenti immobiliari e vendite all’asta.

Vendita di una casa all’asta e debito residuo

Avendo introdotto il debito residuo, un elemento spesso sottovalutato in ambito pignoramenti immobiliari, vediamo come si genera e come colmarlo.

Non è detto che vendendo la tua casa all’asta potresti coprire il debito in totale, questo perché il ricavato da tali aste non copre mai del tutto il debito stipulato con i creditori. Se il ricavato non dovesse bastare a ripagare interamente i tuoi debiti, la parte ancora da saldare finirebbe per continuare a pesare sulle tue spalle, magari aumentare e preoccuparti anche per molto tempo.

In realtà vendendo una casa sul mercato libero, il suo ricavato potrebbe bastare a coprire tutto il debito, ed anche in molti casi potresti riuscire a ricavarne una somma maggiore, da poter intascare.

Ma in casi in cui una casa venga pignorata e venduta all’asta, questo non accade perché il tuo immobile verrebbe svalutato enormemente, a causa delle varie aste in cui il valore cala ad ognuna del 25% circa. Così da non riuscir a coprire tutto il debito, lasciando un debito residuo insoluto.

Oltre al danno anche la beffa di dover affrontare ancora un ulteriore debito, cosa davvero preoccupante. Oltre a non aver più una casa ahi pure un debito ancora!

Cosa accade con un debito residuo non pagato?

Vediamo il caso in cui non riusciresti a pagare il debito residuo.

Il debito residuo quindi si genera col non riuscire a coprire il debito primario, creandone un altro si somma inferiore, ma comunque preoccupante.

Il debito residuo è un debito a tutti gli effetti e non dev’essere preso sottogamba, perché per legge e creditori è un normale debito da saldare. I creditori infatti continueranno a pressarti anche se hanno avuto gran parte della somma da ricevere, perché son intenti a recuperarne tutto.

Quindi i guai in poche parole non sono finiti qui, si ricomincerà da capo con le stesse procedure già avute con il primo debito.

Infatti i creditori potranno comunque interessarsi ad altri tuoi beni immobili o mobili a seconda del loro valore, oltre che rivolgersi al pignoramento di un quinto del tuo stipendio.

Come puoi immaginare, si tratta di una situazione che porta a tutta una serie di conseguenze tutt’altro che positive:

  • Finirai nella lista dei cattivi pagatori e di conseguenza non potrai più ottenere alcuna forma di finanziamento, nemmeno per acquistare una nuova automobile o un elettrodomestico.
  • Potresti trascinarti in una situazione di indebitamento per molto tempo, con i creditori sempre con il fiato sul collo.
  • Se non dovessi riuscire a estinguere il debito, il suo peso potrebbe ricadere un domani anche sui tuoi figli o sui tuoi eredi.

Non ti libereresti in sostanza della pressione dei creditori, in alcun modo. Oltre che non aver una tranquillità e serenità familiare.

Prescrizione Debito residuo: Come funziona?

Siamo arrivati finalmente a capire come funziona la prescrizione di un debito residuo, che ti spiegheremo qui sotto.

Un debito residuo va in prescrizione con un termine di 10 anni, salvo casi particolari.

Però per far si che questo accada, quindi che il debito venga cancellato, i creditori non devono agire per tale periodo e far valere le loro pretese finanziarie. Il termine si rigenera o interrompe, ogni qual volta venga notificata una nuova richiesta di pagamento al debitore.

Quindi da come hai potuto capire, la situazione in cui un debito residuo vada in prescrizione è davvero complicata, per non dire impossibile.

Difficilmente i creditori si arrendono e non chiedono un risarcimento, anche perché sanno che dopo 10 anni non possono più farlo, quindi anche sapendo che il debitore non potrà ripagarli comunque fanno notificare una richiesta di saldo, per non far scadere il termine del debito.

Debito residuo e casa all’asta: Ecco la soluzione

Ora sai bene che è improbabile aspettarsi una prescrizione del proprio debito, quindi comprendi la soluzione definitiva ed agisci subito.

Rinuncia agli atti ed azzera il tuo debito completamente, senza incappare in debiti residui affidatoti a noi di Stralcio Crediti.

Invece di lasciare la casa all’asta, dovresti raggiungere un accordo con i creditori, funzione che faremo noi per te accordandoci con una somma soddisfacente e che copra tutto il debito. Così da non doverti più preoccupare di ciò per la tua famiglia.

Contattaci per un primo colloquio e ti daremo la soluzione migliore per il tuo caso.